Recentemente, il vlogger Haylee Dineley ha dovuto “rifiutare educatamente” un invito a nozze di famiglia dopo aver specificato che nessun bambino era permesso all’evento.

“L’unica persona con cui mia figlia Bella di tre anni era abituata ad essere lasciata era mia madre, ed era al matrimonio”, dice Haylee ad Harper’s Bazaar. “Inoltre, ci piace fare le cose come una famiglia di tre persone e non mi piace escluderla.”

Becky Morris, fondatrice di MumsyBox, ha anche dovuto rispondere di no al matrimonio di un amico “no kids allowed” anche questa estate. E ‘ stato un peccato, dice, come avrebbe voluto se ne fosse andata, ma non aveva intenzione di lasciare il suo bambino di tre anni e sei mesi, che sta ancora allattando, per partecipare a un matrimonio a due ore di distanza.

“È difficile quando le persone si aspettano che i genitori scelgano tra partecipare al matrimonio di un amico e lasciare i tuoi figli con qualcuno o non andare affatto”, dice. “Sarebbe stato difficile per me lasciarli con qualcuno, soprattutto a causa della loro età.”

Un sondaggio condotto da Bridebook su 20.000 coppie ha rivelato che il 55% ha invitato i bambini al loro matrimonio, indicando che le coppie che si sposeranno presto sono abbastanza equamente divise sull’opportunità o meno di avere figli nella lista degli invitati.

Questo contenuto viene importato da {embed-name}. Si può essere in grado di trovare lo stesso contenuto in un altro formato, o si può essere in grado di trovare ulteriori informazioni, al loro sito web.

Quando si tiene conto del denaro, del comportamento dei bambini durante un servizio in chiesa o dei genitori che vogliono abbassare i capelli piuttosto che preoccuparsi del loro bambino, si può capire perché potrebbe essere più semplice implementare un divieto radicale. D’altra parte, quando gli ospiti sentono di non essere in grado di partecipare al matrimonio di una persona cara perché non vogliono – o non possono, per qualsiasi motivo – lasciare i loro figli, alla fine può causare qualche tensione.

Quindi, c’è una decisione giusta? Quali sono i fattori che portano le persone a decidere in un modo o nell’altro, e come si sentono effettivamente le persone colpite da tali provvedimenti? Indaghiamo.

No ad avere figli ai matrimoni

Quando Laura Cottle, un’insegnante prescolastica, si è sposata in 2016, lei e suo marito erano sul recinto di invitare i bambini fino a quando alla fine hanno scelto di non farlo.

“Non avevamo figli o nipoti o nipoti all’epoca, quindi non era così rilevante per noi”, dice. “Lavoro anche con i bambini, quindi è stato importante per me avere una giornata senza piccoli intorno ai miei piedi.”

Il loro matrimonio si è tenuto in un mulino ad acqua funzionante – “non esattamente il luogo più adatto ai bambini”-e la maggior parte della loro lista degli ospiti, anche quelli con bambini, erano completamente a bordo con questa decisione, hanno scoperto.

bambini ai matrimoni

Marc DebnamGetty Immagini

“I nostri amici hanno detto che ha dato loro alcuna opzione che hanno appena dovuto ottenere una babysitter quel giorno,” lei ride. “Gli amici hanno anche detto che di solito sono indecisi se dovrebbero portare comunque i loro figli ai matrimoni.”

Consultando il mio migliore amico su questo, una madre di due, lei conferisce: “No-bambini matrimoni sono il mio tipo preferito di matrimoni. Si arriva a vestire, avere un bel tempo e godersi la giornata senza doversi preoccupare di salviettine umidificate o capricci.”

Ora madre di due bambini gemelli, Laura in realtà apprezza la sua decisione perché ” significa un momento diverso per noi – prima dei bambini.”

Kerry Conway, un creatore di contenuti per il sito di genitorialità Channel Mum, era un altro che ha detto di no ad avere figli al suo matrimonio 2016, principalmente a causa di restrizioni di spazio.

“Tutta la mia famiglia ha un sacco di bambini ciascuno, quindi invitarli avrebbe raddoppiato i numeri, il che significa che avremmo avuto bisogno di una stanza più grande che in realtà non mi piaceva tanto, aumentando anche il prezzo”, ci dice. “È stato un po’ egoista e alcuni familiari erano infastiditi dalla mia decisione, ma era il giorno del mio matrimonio dopo tutto.”

Kerry ha i suoi figli ora e quindi ha dovuto rifiutare alcuni matrimoni a causa di ciò, tra cui le imminenti nozze di una delle sue amiche più anziane dove non può andare dato che sta ancora allattando.

“Non mi pento di non avere figli al nostro matrimonio perché so che molte persone erano felici di godersi la giornata senza di loro e questo ha reso la giornata meno stressante”, riflette. “In generale, penso che i matrimoni siano più piacevoli per gli ospiti senza i loro figli lì, ma gli sposi devono capire che questo non è possibile per tutti.”

i bambini al matrimonio

Jason_Lee_HughesGetty Immagini

Lucia Hume, managing editor di Debrett Matrimonio Manuale, riconosce che la presenza di bambini in occasione di un matrimonio “può essere contenzioso”, quindi è meglio essere in anticipo e onesto e diretto con il tuo ragionamento se è un no-go.

“Raccontare agli ospiti può essere imbarazzante, quindi sii diplomatico e spiega le tue ragioni, come lo spazio limitato”, consiglia.

L’esperta di matrimoni Rachel Darke ha spiegato che la decisione di avere o meno figli a un matrimonio spesso si riduce al budget; dopo tutto, ogni bambino più grande di un bambino è un’altra bocca da sfamare. Anche lei suggerisce, “come con tutto ciò che riguarda il matrimonio”, di essere il più chiaro e conciso possibile quando spiega la tua decisione.

“È il tuo matrimonio, quindi la tua decisione. Non spiegare troppo i motivi per cui”, dice Darke. “Un divieto assoluto sui bambini rischia di causare offesa ad alcuni, ma puoi spiegare che sei limitato sui numeri. Se gli ospiti esprimono fastidio, spiega che hai trovato la decisione difficile ma il tuo budget è limitato – o che la sede ha restrizioni sui numeri e devi tracciare la linea da qualche parte.”

Sì ad avere figli ai matrimoni

Sarah* è stata recentemente invitata a un matrimonio di famiglia in cui l’invito ha detto che i bambini non sono stati invitati” così tutti possono abbassare i capelli e divertirsi ” – ma ha finito per sconvolgere molte persone. La famiglia all’estero non poteva venire perché non volevano lasciare i loro figli.

“È prerogativa di una coppia invitare chi vuole al loro matrimonio”, ci dice. “Personalmente, mi è piaciuto avere figli al nostro matrimonio. Guardarli ridere e giocare ha aggiunto così tanto all’evento. Volevamo condividere il nostro amore con le nostre famiglie e i bambini fanno parte della famiglia, quindi escluderli non era nemmeno qualcosa che consideravo.”

bambini ai matrimoni

IPGGutenbergUKLtdGetty Images

Abigail * si sposa nell’autunno del 2020 e non vede l’ora di avere figli condividere il suo giorno speciale.

“Sono stato a matrimoni senza figli e in realtà preferisco l’atmosfera quando i bambini sono lì – un sacco di piccole persone che corrono e si muovono sulla pista da ballo”, dice. “È una delle rare volte nella vita in cui puoi avere tutte le generazioni della tua famiglia insieme in un unico posto e penso che sia qualcosa da amare.

“Penso anche che sia difficile chiedere ai genitori impegnati di andare allo sforzo di viaggiare per un matrimonio e poi chiedere loro di organizzare l’assistenza all’infanzia. L’unico limite sarebbe l’organico, quindi se ci stringiamo sui numeri potremmo doverlo limitare ai figli di amici intimi e familiari.”

Mentre invitare i bambini al tuo grande giorno può renderlo più memorabile per alcuni, gli esperti dicono che ci sono alcune cose importanti da tenere a mente se includi bambini.

“Potrebbero essere prese in considerazione disposizioni speciali come un asilo nido o una bambinaia alla reception. Potrebbe essere necessario anche un menu adatto ai bambini e il cibo per bambini può essere servito prima degli adulti”, afferma Hume. “Potrebbe essere consigliabile far sedere tutti i bambini insieme, magari con una babysitter per tenerli occupati, anche se i bambini molto piccoli probabilmente vorranno sedersi con i loro genitori.”

Storia correlata

L’intrattenimento specifico per i bambini potrebbe anche essere un’opzione, se il budget lo consente, o anche film o cartoni animati.

Hamish Shephard, il fondatore di Bridebook, ha notato intrattenimento previsto per gli ospiti di nozze mini diventando più comune.

“Includere i bambini significa che puoi giustificare giostre, intrattenitori circensi e cabine fotografiche in costume”, dice. “È necessario fornire snack (idealmente la varietà non appiccicosa) e giocattoli per i bambini per assicurarsi che rimangano tranquilli durante i bit gravi. I migliori consigli includono la fornitura di pacchetti di attività con libri da colorare e giochi e la loro seduta vicino alle uscite in ogni momento.”

In definitiva, è la decisione degli sposi in qualsiasi modo ondeggiano e, considerando che è il loro giorno, non dovrebbe essere rispettato? Gli esperti concordano sul fatto che qualunque decisione tu prenda, sii chiaro e uniforme.

Darke dice che potresti provare a comprendere se non vuoi che il tuo matrimonio sia “invaso dai bambini” ma vuoi alcune eccezioni come i figli della famiglia stretta ma non gli amici. O decidere che i bambini che allattano al seno vanno bene, ma non camminatori e chiacchieroni.

Sarah ha recentemente trovato una linea sfocata al matrimonio controverso di cui sopra quando è apparso che alcuni bambini imparentati, di età simili, erano stati invitati ma altri no.

wedding

verve231Getty Immagini

“Penso che sia molto importante essere coerenti al riguardo. Se si dispone di un matrimonio senza figli, abbastanza giusto, ma poi non fare eccezioni,” lei dice. “Ero davvero infastidito dal fatto di non poter portare mio figlio al recente matrimonio quando ho sentito che altre coppie sono state invitate insieme ai loro figli.”

Il modo migliore per evitare questo è quello di avere la stessa regola chiara su tutta la linea, dice Hume.

“Dovrebbe idealmente essere una regola generale con un limite di età specifico (ad esempio non sotto gli otto anni), anche se a volte viene fatta un’eccezione per i parenti stretti-ad esempio nipoti della sposa o dello sposo-che possono essere autorizzati a partecipare per una parte della giornata, o possono partecipare come paggio o damigella d’onore.

“In entrambi i casi, è meglio prendere una decisione chiara e attenersi ad essa. Se i bambini sono invitati, i loro nomi sono scritti sull’invito”, dice Hume. “Se i bambini non sono invitati, questo dovrebbe essere chiaramente indicato sulle informazioni pratiche fornite con l’invito.”

Questo contenuto viene creato e gestito da terzi e importato in questa pagina per aiutare gli utenti a fornire i loro indirizzi email. Si può essere in grado di trovare ulteriori informazioni su questo e contenuti simili a piano.io

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.