Potresti pensare che scrivere un libro illustrato sarà facile but ma ti sbaglieresti. Writingpicture libri per bambini è un’area notevolmente competitiva. È anche una delle forme più complicate di scrittura per avere ragione. In generale, i libri illustrati utilizzano pochissime parole e hanno pochissimo spazio per sviluppare una narrazione, il che significa che ogni parola deve guadagnare il suo posto nella narrazione.

C’èuna tendenza eccessiva per gli autori a scrivere in rima per bambini. Attraverso la messa a fuoco in rima, l’autore perde spesso di vista la narrazione, i personaggi e il messaggio che stanno cercando di condividere con i loro giovani lettori. Sacrificano lo sviluppo della trama e grandi personaggi per il gusto di una filastrocca – che spesso non ha nemmeno senso.

I libri di immagini sono generalmente rivolti ai bambini di 4-8 anni, sebbene molti coprano 0-9 anni.Gli editori generalmente aderiscono a linee guida piuttosto severe in termini di lunghezza andcontent, loro sono anche abbastanza chiari sul tipo di lingua loro vogliono seefor ogni fascia di età diversa.

Puoi rompere i libri illustrati in alcune categorie:

  • Novità e Concept book: 0-4 anni. Spesso libri da tavola.
  • Libri illustrati per bambini: 4-8 anni. La lunghezza idealeè intorno al segno di 500 parole (anche se può essere fino a 200 o fino a 1000, ma generalmente meno). Quasi tutti i libri illustrati sono di 32 pagine, di solitopianificato in spread a doppia pagina, con una tolleranza di 3-4 pagine per i preliminari.
  • Libri illustrati per i lettori più anziani: 8 + anni. Thiscategory è un po ‘ come YA per libri illustrati. Temi complessi o più scuri sonospesso esplorato e testi lunghi sono comuni. Alcuni sono 48 o più pagine.
  • Capitolo libri o libri per i lettori emergenti: mostly8 – 10 anni. Qualsiasi cosa, da 1000 parole a 12.000 parole.

Se desideri una panoramica dei diversi stili di libri per bambini ti piacerebbe visitare un vecchio articolo del blog che abbiamo scritto sull’argomento: Publishing: Children’s books explained

INIZIA CON UN’IDEA

Lo so, sto affermando l’ovvio. Ma è importante avere un’idea chiara del tipo di storia che vuoi raccontare. O anche a chi vuoi dirlo? O di chi si tratterà

I libri per bambini spesso iniziano con un seme di un’idea, un personaggio, un’ambientazione, un concetto di divertimento, un riflesso di qualcosa di ordinario. Libri per bambini coprono tale gamma avaried di argomenti e idee, il cielo è il limite!

Ecco alcune domande da considerare come sviluppare la tua idea:

  • Dove vuoi portare il tuo giovane lettore?
  • Vuoi che prendano un messaggio dal libro?
  • Quali sono i temi del libro che potrebbero invogliare un bambino a leggere e amare il tuo libro?
  • Comesi riferisce a loro e al loro mondo?
  • Qual è lo scopo della storia?
  • Cosa succede realmente? Quali sono gli eventi chiave? Come finisce?
  • Whatage group stai scrivendo per?
  • Chi sono i tuoi personaggi?
  • Dove è impostato?

SVILUPPA PERSONAGGI FORTI Character

Caratterisono davvero importanti in ogni narrativa, ma soprattutto per i bambini. I bambinicome vedere personaggi con cui possono identificarsi in qualche modo. La bellezza withkids, però, è che la loro immaginazione permettono loro di identificarsi con più thanjust personaggi umani. I bambini amano anche personaggi che sono animali, alieni,dinosauri, creature mitiche, oggetti – tutto ciò che può avere un bambino-come qualità tothem. Ciò significa che i personaggi centrali dovrebbero sempre essere giovani nel cuore erilevabile a qualsiasi piccolo umano. Più che probabile, questo significa che gli adulti non dovrebbero abitareposizioni di carattere centrale.

Prima di iniziare a scrivere, hai un’idea chiara nella tua testa di come sia il tuo personaggio centrale. Che aspetto hanno, come parlano, hanno un’abilità speciale, uno strano modo di camminare, hanno molti amici, nessun amico, amici immaginari friends cosa vogliono, cosa impedisce loro di ottenere ciò che vogliono, perché lo vogliono, cosa significa per loro…? Come vuoi dare un nome al tuo personaggio?

Somany cose a cui pensare!

Se hai un personaggio centrale interessante e ben sviluppato, allora potrebbe anche esserci il potenziale per portarlo in una serie di avventure attraverso un numero di libri. I bambini amano amare le cose, e una volta che amano quella cosa che can’tget abbastanza!

È anche importante pensare a tutti i tuoi personaggi di supporto. Quanti ne hai, ce ne sono troppi per una breve narrazione? Puoi passare abbastanza tempocon tutti loro? È difficile tenere traccia di tutti loro? Introducecharacters solo per servire qualche scopo narrativo, o guadagnano il loro posto nella storia?

Chi è il tuo narratore? Come suona la loro voce? Come stai dicendo thereader sui tuoi personaggi e le loro avventure?!

È importante ricordare, in ogni momento, che stai scrivendo per i bambini. Yourcharacters bisogno di essere relatable a giovani lettori, e facile per loro di learnfrom e connettersi con.

CONSIDERA IL TUO STILE DI SCRITTURA

I libri illustrati sono fatti per essere letti ad alta voce, quindi è importante che legga bene. Dovrebbe essere semplice ma coinvolgente. Il formato dovrebbe essere facile per i giovani lettori da seguire. La ripetizione può essere buona, crea un senso di sicurezza nel lettore, che sanno cosa aspettarsi (per qualche grado) e aiuta anche a sviluppare un ritmo e un ritmo attesi. La ripetizioneaiuta a cementare idee e temi, oltre a costruire slancio nella narrazione.Scrivere in modo ritmico è grande per questo pubblico, tuttavia, questo doesn’tnecessarily significa rima.

Althoughryme può essere divertente, molto spesso cercando di raccontare una storia all’interno delle linee guida rigorose della forma può ottenere nel modo e inibire lo sviluppo naturale della storia.Scrivere in prosa semplice può essere altrettanto divertente e può consentire molto easieraccess alla trama. Rende anche lo scrittore concentrarsi sull’intenzione di personaggi, azione, storia e risoluzione, piuttosto che la lotta per catchthe rima. C’è una tendenza a voler scrivere storie per bambini in rima,ma così raramente funzionano bene. È una vera trappola per nuovi scrittori e unoda cui gli editori evitano. Direi che il 99% dei libri illustrati per bambini wereceive per il lavoro di valutazione sono scritti in rima. E circa il 99% di loro non usa la rima abbastanza bene da giustificarne l’uso.

Vale anche la pena tenere a mente che gli editori investono considerevoli somme di denaro in un libro illustrato. Il mercato australiano è molto limitato e gli editori cercano sempre di investire in libri che offrano loro opportunità di vendita internazionali, spesso in una lingua straniera. Il testo in rima non consente la vendita di lingue straniere con la stessa facilità ed è quindi meno attraente.

È anche molto importante scegliere la lingua appropriata per il gruppo di età per cui stai scrivendo. L’introduzione di nuove parole va bene, purché le scelte surroundingword supportino l’introduzione di questa nuova parola.

NON DIMENTICARE UNA NARRAZIONE FORTE!

Puoi chiaramente dire ad un amico qual è la tua storia, o cosa sta cercando di insegnare al giovane lettore? Sai dove vuoi portare il tuo lettore? Qual è l’azione / movimento / energia del manoscritto?È un riflesso della propria vita o un viaggio magico che esiste nell’immaginazione? Qual è lo scopo della narrazione? Perché vuoi dirlotale-educare, informare, intrattenere, tutto quanto sopra?

È bello avere una morale o un messaggio in yournarrative, ma non ha bisogno di essere davanti e al centro. I bambini assorbono un sacco di informazioni subliminalmente, non hanno bisogno di essere alimentati con la forza qualsiasi messaggio. Thenarrative può fare il sollevamento pesante per voi, fintanto che è strongenough.

Spesso i libri per bambini hanno una trama esterna (tutte le cose che stanno accadendo) e una trama interna (il modo in cui il bambino si sente,ciò che stanno vedendo, come stanno interpretando il mondo che li circonda,i cambiamenti emotivi che sperimentano come risultato del loro viaggio narrativo). Cosa sta succedendo nella tua narrativa e come si sente il tuo personaggio?

Creareuna narrazione forte dovrebbe essere una priorità prima di lavorare con l’illustrazione/le immagini.Cercando di scrivere una narrazione per adattarsi con illustrazioni rischia di creare un flimsynarrative. Tuttavia, è importante pensare alla tua scrittura / narrativa, c’è abbastanza per un illustratore da lavorare? C’è troppo nella scrittura che può effettivamente essere mostrato attraverso theillustrations (cioè descrizione dettagliata di vestiti e dintorni isn’tneeded, come questo può essere fornito attraverso le illustrazioni). Spesso puoi consentirel’illustratore di fare un po ‘ del lavoro pesante e aggiungere profondità alla lettura,ma ci deve essere molto per loro con cui lavorare in primo luogo, pensare:azione, movimento, emozione.

Altre illustrazioni qui sotto.

PUBBLICAZIONE E FORMATTAZIONE

I libri di immagini per bambini sono generalmente 250-700 parole (e generalmente meno di 1000 parole).Gli editori di libri per bambini pensano ai loro libri in termini di estensione della pagina epread: come si inserirà la tua narrativa nel formato standard di 24 pagine (12 spread) o32 pagine (16 spread)? Ricorda che la pagina 1 è la prima pagina a destravedi quando apri il libro e questo di solito è il frontespizio.

Una volta che hai scritto la tua narrazione e sei in fase di editing, vale la pena considerare il tuo racconto in modo visivo, come verrà suddiviso il testo per riempire tutti gli spread? Quale sarà il flusso? Considera come lo slancio èinfluenzato dal giro di una pagina. C’è un posto naturale per mettere in pausa la narrativaper il page-flip? È una grande idea usare le interruzioni di pagina a vantaggio della tua narrativa,per creare dramma e tensione sia nel testo che nelle illustrazioni.

Book Spreads

È anche importante considerare come si diffonde la narrazione sugli spread nel loro complesso (inizio, metà e fine). Non vuoi usare troppi spread per introdurre il personaggio solo per scoprire che hai 6 spread a sinistra per finire l’intera storia!
Ho incluso un’immagine sopra di come potrebbero apparire 16 spread. Disegnare un diagramma come questo ti aiuterà a visualizzare e accelerare la tua narrazione attraverso gli spread. Quanto sopra è solo un esempio, a volte i preliminari occupano più spazio, mentre altre volte possono essere schiacciati su una pagina. Dai un’occhiata ai libri per bambini e inizierai ad avere un’idea delle possibilità.

COME SI INSERISCONO LE ILLUSTRAZIONI?

Quando invii il tuo manoscritto agli editori, il testo (la narrazione) sarà di primaria importanza. Un editore prima cercherà la forza del testo aloneas spesso potrebbero avere un altro stile di illustrazione in mente, uno che potrebbe betheir preferenza per consentire la storia di ‘adattarsi’ con altri titoli all’interno theirlist.

Vale la pena presentare il tuo lavoro a un editore senza illustrazioni nella prima istanza. Se sei anche un illustratore o hai lavorato con un illustratore e hai illustrazioni che desideri inviare, potrebbe valere la pena considerarlo come un documento separato, insieme al testo associato. Thepublisher può poi vedere quale profondità editoriale e valorizzazione il tuo illustrationsbring al lavoro e possono anche vedere la forza della storia in isolamento.Si dovrebbe considerare che un editore potrebbe essere attratto da una storia, ma thatthey potrebbe non vogliono lo stile di illustrazione, o hanno una preferenza diversa-per una serie di motivi.

Lavoriamo spesso con autori che sono sia scrittori che illustratori, lavoriamo con il testo in prima istanza, ma poi esamineremo il testo con le illustrazioni (di solito come documento pdf) in una fase successiva del processo di valutazione.

RISORSE PER GLI SCRITTORI DI LIBRI PER BAMBINI

Joina ramo locale del Consiglio Libro per bambini d’Australia. Tengono avariety di evento relativo libro diverso per bambini e possono avere alcuni incontri veryinformative e interessanti. C’è destinato ad essere un ramo in yourarea. È una grande opportunità per fare rete con altri scrittori per bambini locali.

È una buona idea andare in un buon negozio di libri (e preferibilmente uno con un focus sul libro per bambini) per vedere cosa è già stato pubblicato, come gestiscono il flusso della narrazione sugli spread. Vale anche la pena guardare chi èpubblicare cosa, per vedere chi potrebbe essere una buona misura per il tuo lavoro. Parlate con il venditore yourbook sui vari libri provenienti da editori. E chiedi cosa sta cercando il bookseller in un grande libro per bambini che vogliono immagazzinare.

Avisit alla biblioteca e / o una biblioteca scolastica può essere una buona cosaanche. Parla con il bibliotecario dei libri per bambini, sono sicuro che lo farannoessere una miniera di informazioni. Chiedi al bibliotecario della scuola cosa c’è da offrire agli scrittori e agli editori australiani e forse ciò che i bambini della loro scuola stanno leggendo di più. Cosa li eccita?

I siti web degli editori sono anche una meravigliosa fonte di informazioni e ti diranno molto sui tipi di libri che stanno cercando.

I centri degli scrittori di Thereare in ogni stato che sono una risorsa meravigliosa per allwriters.

Thereare una ricchezza di forum on-line e risorse per autori di bambini anche, probablytoo molti menzionare in questo articolo. Un ottimo punto di partenza sarebbe Creative Kids’ Tales, che include anche una pagina authorresources.

E, INFINE

Abbiamo alcuni periti di libri illustrati per bambini davvero meravigliosi nel nostro team, che hanno una grande esperienza nel campo della scrittura, dell’illustrazione e della pubblicazione di libri per bambini. Se volete qualche consiglio sul proprio lavoro allora we’dlove sentire da voi e aiutarvi nel vostro viaggio di scrittura!

Youmight piace anche leggere:

Publishing: libri per bambini explained

Children’s Publishing: Creative Kids’ Tales

A Life in Children’s Publishing: An interview with Margaret Hamilton

In Conversation with Children’s book illustrator, Beth Norling

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.