Ci sono stati diversi scambi deplorevoli nella NBA. I Charlotte Hornets scambiarono Kobe Bryant con i Los Angeles Lakers per Vlade Divac. I Milwaukee Bucks distribuirono Dirk Nowitzki ai Dallas Mavericks per Robert Traylor. L’ex stella dei Philadelphia 76ers Charles Barkley ha detto che uno scambio ha ‘distrutto’ la sua carriera e non lo ha nemmeno coinvolto.

La carriera di basket di Charles Barkley

Charles Barkley primi punti salienti della carriera

CORRELATI: Il Draft NBA 1986 fu pieno di Busts, droghe, morte e rubate al secondo turno

Charles Barkley giocò il suo college a Auburn e fu una selezione del primo turno dai Philadelphia 76ers nel draft NBA 1984. Barkley è stato il quinto giocatore assoluto preso. Barkley ha avuto un impatto nella sua stagione da rookie, con una media di 14 punti e 8,6 rimbalzi a partita. Nella sua seconda stagione, irrompe sulla scena con una media di 20 punti e 12,8 rimbalzi a partita.

A soli 6-foot-6, Barkley è diventato uno dei migliori rimbalzisti della lega. Lo ha dimostrato nella sua terza stagione in campionato quando ha guidato la NBA con una media di 14,6 rimbalzi per gara. Ha anche messo su 23 punti a partita, e che la terza stagione ha iniziato un tratto di 11 dritto NBA All-Star apparizioni.

Barkley giocò otto stagioni con i Sixers con una media di 23,3 punti e 11,6 rimbalzi. Fu ceduto ai Phoenix Suns prima della stagione 1992 e continuò il suo gioco all-star nella Western Conference. In quattro stagioni con i Suns, i suoi numeri erano molto simili a quelli di Philadelphia (23.4 ppg, 11.5 rpg.). Fu poi scambiato con gli Houston Rockets dove giocò gli ultimi quattro anni della sua carriera. Per la sua carriera, Barkley ha una media di 22,1 punti e 11,7 rimbalzi. È stato inserito nella Naismith Memorial Basketball Hall of Fame nel 2006.

Barkley fu scambiato due volte

Phoenix Suns dal '68: il commercio di Barkley

Nel 1992, i Philadelphia 76ers si stavano dirigendo in una nuova direzione. Avevano appena portato su uno stile up-tempo di allenatore in Doug Moe e pensato che potevano ottenere più giovane e raccogliere un buon ritorno sul loro giocatore stella Charles Barkley. I Sixers premettero il grilletto e inviarono Barkley ai Phoenix Suns prima dell’inizio della stagione 1992 in cambio di Jeff Hornacek, Andrew Lang e Tim Perry.

Barkley era insensibile e non sapeva cosa fare dell’accordo. “Voglio solo che questa roba commerciale sia finita in un modo o nell’altro, così posso concentrarmi sul basket”, ha detto Barkley al Los Angeles Times. “Phoenix non è un brutto posto. Potrei giocare a golf tutti i giorni. Non ne sono sicuro, devo sedermi e vedere come va. Sotto shock? Non so come mi sento e non so se sono felice o triste. Devo prendere la mia famiglia e trasferirla in tutto il paese. Sono stati otto anni fantastici a Philadelphia e ora gioco per Phoenix. Qualunque cosa accada, me ne occupero ‘ io.”

Dopo quattro anni a Phoenix, e quattro stagioni come All-Star NBA, Barkley era di nuovo in movimento. Lui e una seconda scelta del draft furono inviati agli Houston Rockets per Sam Cassell, Robert Horry, chucky Brown e Mark Bryant. A Houston, è stato un all-star nella sua prima stagione, ma ha giocato solo un combinato 62 partite nelle sue ultime due stagioni con i Rockets.

Il commercio che ha ‘distrutto’ Barkley

Moses Malone Caratteristica con Washington Bullets

I Philadelphia 76ers hanno avuto la scelta numero 1 nel draft NBA 1986. Brad Daugherty era il chiaro No. 1 pick e sarebbe certamente aiutare i Sixers. Invece, i Sixers scambiarono la scelta per Roy Hinson. Se quel commercio non era abbastanza male, ne hanno fatto un altro che Barkley ha detto ‘rovinato’ la sua carriera.

“Ricordo di aver ricevuto una telefonata verso le 6 del mattino — questo è il giorno della bozza, potrei aggiungere”, ha detto Barkley in un NBCSports.com articolo. “E’ stato da (Daily News scrittore) Phil Jasner a Philadelphia. E Phil mi chiama, mi dice, ‘ Charles, puoi parlare? Ho detto, Phil, sono tipo le 6 del mattino.’Egli dice,’ I Sixers hanno fatto uno scambio. Devi parlarne. Ho bisogno della tua opinione.’Ho detto,’ Beh, cosa hanno fatto?”Ha detto,” Scambiato la scelta n.1 nel draft. said Ho detto, ‘ Cosa? E ‘ tutto quello che abbiamo per la scelta numero 1, era Roy Hinson?’E poi dice,’ Oh, e hanno scambiato Mosè (Malone) a Washington.'”

” Mosè sarebbe stato un grande mentore (per Daugherty), perché Mosè era come un padre per me. That Quello era l’inizio della fine, dove avrei potuto avere davvero una buona squadra. wrec Che ha distrutto tutta la mia carriera a Philadelphia e che è stato il più grande disastro della mia carriera, chiaro e semplice.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.