bambini in chiesa

Dove pensi che i bambini in chiesa dovrebbero essere la maggior parte del tempo? Penso che ci siano ragioni convincenti che i bambini appartengono al servizio principale della vostra chiesa regolarmente.

Sono un sostenitore della chiesa dei bambini. Lo sono sempre stato. È importante avere servizi per bambini che fanno appello alla loro fascia di età per una serie di motivi. Detto questo, c’è un movimento in molte chiese oggi per avere sempre bambini separati dagli adulti. Anche se i bambini dovrebbero avere una chiesa per bambini dove possono imparare e adorare Dio, hanno anche bisogno di essere regolarmente nel servizio principale con il resto del corpo della chiesa.

Ciò che significa regolarmente varierà da chiesa a chiesa. Nelle chiese dove ero nel personale, significava una volta al mese e sempre in servizi speciali. Altre chiese, a causa delle complicazioni coinvolte, possono scegliere di farlo una volta al trimestre. Non credo che tenere i bambini in chiesa dovrebbe mai essere fatto meno di una volta al trimestre.

Perché tenere i tuoi figli in Chiesa?

Ecco cinque motivi per cui credo che dovresti tenere i bambini in chiesa (cioè il servizio principale) regolarmente:

I bambini non dovrebbero essere rimossi dal corpo principale per motivi di convenienza.

Questa è una delle ragioni per cui le chiese rimuovono i bambini. Vogliono un servizio di chiesa professionale in cui gli adulti possano godere del culto senza essere disturbati da bambini rumorosi. Questo suona bene, ma il Libro di Atti non parla mai di avere un servizio professionale né la Bibbia parla di soddisfare i nostri egoistici bisogni durante la chiesa, ma parla di bambini che non vengono messi da parte.

Matteo 19: 14-Gesù disse: “Lasciate che i bambini vengano a me, e non ostacolarli, perché il regno dei cieli appartiene a tali.”

I bambini fanno parte del Corpo di Cristo.

Non c’è nulla nella Bibbia in cui si dice che i bambini sono un corpo separato. Sono una parte importante della chiesa e non dovrebbero essere sempre esclusi quando la chiesa si riunisce.

Durante la Festa dei Tabernacoli, tutto Israele veniva davanti al Signore per ascoltare la lettura della Legge in modo che i bambini la ascoltassero e imparassero a temere il Signore. Nelle lettere di Paolo agli Efesini, diede istruzioni direttamente ai figli di ubbidire ai loro genitori. Li considerava una parte della chiesa a cui stava scrivendo.

I bambini hanno bisogno di esempi devoti di come adorare.

Se i bambini non vedono mai gli adulti nel servizio principale adorare, non sapranno come adorare o cosa ci si aspetta da loro.

I bambini hanno bisogno di sentirsi come se fossero una parte della comunità della chiesa.

Se i bambini sono sempre separati dal corpo di Cristo, non si sentiranno mai parte della comunità ecclesiale. E i membri della chiesa non potranno mai conoscere i bambini ed essere un esempio per loro se non lavorano nel ministero dei bambini.

I bambini che non si sentono parte della comunità della chiesa lasceranno la chiesa quando saranno più grandi.

Immaginate lo shock culturale di un bambino che è stato in chiesa tutta la sua vita, ma non è mai stato nel servizio principale. Ha giocato partite ogni domenica, cantato canzoni attive, e aveva ogni messaggio o storia della Bibbia illustrata con una scenetta, lezione di oggetti o dispositivo interattivo.

Improvvisamente il bambino compie 10 o 12 anni o, in alcuni casi, 18 anni. Si è laureato alla grande chiesa. La musica è strana. Non ci sono giochi, scenette o illustrazioni, solo un ragazzo che non ha mai incontrato predicando per mezz’ora o più. Non conosce nessuno. E non ci sono caramelle.

Ottenere l’immagine? Questo è ciò che accade a un bambino che non è mai nel servizio principale. Nel giro di pochi mesi, forse anche poche settimane, decide che non vuole essere lì. Se i suoi genitori lo costringono a restare, se ne andrà non appena compirà 18 anni. Se no, se ne andrà prima.

Cercherà una chiesa che lo diverta e non sia noiosa. Se non ne trova uno, lascerà la chiesa. Questo può essere il motivo per cui così tanti giovani non frequentano più la chiesa. Non hanno mai fatto parte della chiesa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.